Osteopata risponde a domande su Osteopatia

Osteopata risponde a domande su Osteopatia

Osteopata risponde a domande su Osteopatia

Osteopata risponde a domande sull’Osteopatia

Anche se l’Osteopatia inizia ad essere sempre più conosciuta rispetto al passato, molte persone ancora non ne conoscono il significato e tutti i benefici che apporta al nostro organismo.

Abbiamo voluto raccogliere qui le classiche domande che spesso vengono formulate sulla pratica Osteopatica, per spiegare in modo chiaro e semplice quali sono i vantaggi di un trattamento Osteopatico.

Ecco a voi le domande e risposte!

1) Che cos’è l’Osteopatia ?

L’Osteopatia è una medicina complementare che utilizza specifici trattamenti e applicazioni fatte direttamente con le mani dell’Osteopata per riequilibrare le funzioni del corpo umano.

Un’applicazione dolce che, attraverso la manipolazione di differenti parti del corpo, riassetta i 3 sistemi (Strutturale, Viscerale e Craniale) per riportarli in condizioni di regolare interazione fra di loro.

 

2) Cosa cura l’Osteopatia

L’Osteopatia può aiutare, in assenza di lesioni organiche gravi, a stimolare la guarigione ed il recupero di numerosi disturbi fisici.

Alcuni esempi di cosa cura l’osteopatia:

Disturbi dell’apparato muscolo scheletrico

  • CERVICALGIA E TORCICOLLO
  • LOMBALGIE
  • DOLORI ARTICOLARI
  • TENDINITI

Disturbi di origine neurologica

  • MAL DI TESTA
  • VERTIGINI
  • CEFALEE
  • ERNIE DEL DISCO CERVICALI E LOMBARI
  • SCIATICHE

Disturbi neurovegetativi

  • STRESS
  • ANSIA
  • DISTURBI DEL SONNO
  • FATICA CRONICA
  • IRRITABILITA’

Disturbi digestivi

  • COSTIPAZIONE
  • REFLUSSO GASTROESOFAGEO
  • BRUCIORE DI STOMACO
  • ESITI DI GASTRITE
  • DIFFICOLTA’ DIGESTIVE

Difficoltà di circolazione

  • FORMICOLIO
  • CONGESTIONI VENOSE
  • ALTERAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA

Problemi di origine gineco-urinaria

  • PROSTATITE
  • IRREGOLARITA’ CICLO MESTRUALE
  • DOLORI MESTRUALI
  • INCONTINENZA

 Osteopatia e ORL

  • OTITE
  • POLMONITE
  • ASMA
  • RINITE
  • BRONCHITE

 

3) Come agisce ?

Grazie ad un trattamento osteopatico, si riescono a liberare quei ‘blocchi’ che limitano il naturale fluire linfatico e sanguigno, causati dalle strutture ossee, viscerali, fasciali, articolari e cranio-sacrali.

Eliminando dolcemente le disfunzioni, viene riportato in equilibrio la naturale propensione del nostro organismo di autoguarirsi.

 

Chi può farsi curare?

Grazie ad un approccio dolce, non ci sono limiti di età.

Dai neonati, alle persone anziane, chiunque può essere trattato.

 

Che tipo di esami medici sono utili per una valutazione osteopatica?

A seconda del disturbo, sarebbe consigliabile munirsi di esami specifici da mostrare all’Osteopata, per esempio raggi X, ecografia, TAC, risonanza magnetica, per poter comprendere al meglio l’entità del malessere e verificare eventuali controindicazioni al trattamento Osteopatico.

 

E’ doloroso il trattamento?

Non solo l’intervento dell’Osteopata è fatto con molta delicatezza ma non necessariamente viene trattata la parte dolente, proprio perchè la causa del disturbo può provenire da tutt’altra zona e quindi si va alla ricerca dell’origine del problema.

Ad esempio, in questo video, spieghiamo come un dolore articolare del ginocchio sia stato causato da una malocclusione della mandibola che, creando una ‘reazione a catena’ dall’alto verso il basso, ha sbilanciato la postura quotidianamente fino a che si è concentrata l’infiammazione in un punto specifico.

 

leggi anche:

Sei in buona forma fisica?